Automazione nell’industria automotive: linea robotizzata di assemblaggio di un particolare motore Brushless

KistlerSinteco_Foto1Sinteco – Robotics & Automation, fondata nel 1984, progetta e realizza macchine e impianti complessi per l’automazione e la robotica industriale. Forte di un team altamente specializzato, soddisfa le esigenze espresse dai settori industriali più diversi: dall’automotive al medicale, dall’elettronica al consumer. Sinteco offre soluzioni che coniugano tecnologia all’avanguardia, efficienza, flessibilità, affidabilità e altissima qualità: soluzioni “chiavi in mano” che rappresentano vere e proprie automazioni complesse, al di fuori degli standard, in grado di innovare il processo produttivo, elevandone significativamente la qualità e la produttività.
Siamo continuamente chiamati a rispondere alle necessità di un mercato in cui le esigenze aumentano giorno dopo giorno. Una razionalizzazione delle attività di assemblaggio, per quanto riguarda sia il giusto utilizzo di manodopera sia l’impiego e l’efficienza delle attrezzature di montaggio e di manipolazione. Le nostre linee sono progettate per una produttività che duri nel tempo. Inoltre l’applicazione costante di concetti quali la standardizzazione, la modularità e l’utilizzo di apparecchiature che garantiscono flessibilità e il controllo via software consentono rapidi tempi di produzione e, successivamente, agevoli modifiche, permettendo al produttore di rispondere prontamente alle mutate esigenze di mercato. La domanda, oggi, è chiaramente orientata a un’automazione in grado di migliorare le prestazioni, ridurre gli sprechi e consentire l’approccio a nuovi mercati”, spiega Andrea Dametto, Responsabile dell’Ufficio Progettisti Meccanici, Sinteco.

L’appuntamento con questo e altri casi applicativi è alla manifestazione AFFIDABILITÀ & TECNOLOGIE,  che si terrà a Torino al Lingotto Fiere il 22-23 Aprile 201.

DIVENTA ESPOSITORE ISCRIVITI COME VISITATORE

Grandi soluzioni per un’elevata produttività

KistlerSinteco_PresseRecentemente Sinteco ha realizzato una linea automatica per l’assemblaggio di un particolare motore Brushless, destinata all’industria automotive. L’impianto, sviluppato su una superficie di 200 mq, l’impianto assembla e collauda a elevate prestazioni oltre 30 componenti, in un tempo ciclo di 15 secondi al pezzo. La linea è costituita da 20 celle modulari, totalmente indipendenti, ognuna delle quali dotata di proprie unità PLC, sistema di trasporto a ricircolo di pallet e pannello operatore per il controllo completo delle operazioni svolte all’interno. In essa sono integrati 13 robot Scara, 10 presse elettriche, molteplici sistemi di dosatura volumetrica, bilance di precisione per il controllo della quantità dosata, test di tenuta e oltre 20 controlli di visione: da quelli più semplici, per il riconoscimento del modello, ai più complessi, per il controllo del corretto posizionamento dei componenti con ripetibilità micrometrica. La soluzione permette non solo la riduzione dei tempi di messa in servizio e set up modello, ma anche l’ottimizzazione delle operazioni di manutenzione.

Un impianto concepito con particolare cura non solo riguardo all’aspetto meccanico, ma anche all’elettronica di controllo e di supervisione, per garantire al cliente la massima affidabilità dell’intero processo.

Affidabilità ed efficienza dei componenti

KistlerSinteco_Foto2La competitività della linea automatizzata risiede soprattutto nelle prestazioni offerte, che si fondano sull’affidabilità e sulle caratteristiche innovative dei singoli componenti utilizzati, frutto di accurata ricerca e selezione. Sinteco, ad esempio, ha scelto la collaborazione di Kistler per la fornitura dei sistemi piezoelettrici. Le integrazioni inserite nel DNA delle linee assicurano un assemblaggio sicuro e preciso in tutte le fasi di manipolazione e di lavorazione.

Specialista nella produzione di catene complete per la misura di forza, coppia, pressione e vibrazioni ad alta affidabilità, Kistler garantisce al cliente soluzioni intelligenti nell’ambito delle funzioni di controllo e del monitoraggio industriale. Il focus è nel dettaglio e Kistler offre la sintesi della tecnologia di piantaggio che unisce le proprietà di compattezza e precisione su alti e bassi range, caratteristiche peculiari della tecnologia piezoelettrica in cui Kistler è leader da oltre 50 anni. Il principio fondamentale di controllo al 100% dell’inserimento integrato dalle presse elettriche Kistler nelle stazioni di assemblaggio porta a una maggiore stabilità del processo, garantendone una maggiore efficienza. Inoltre la pressa elettrica permette di ridurre drasticamente l’impatto sui consumi energetici rispetto ai tradizionali sistemi idraulici o pneumatici. Grazie alla costruzione modulare, le unità possono essere integrate in linee automatiche di assemblaggio o in stazioni manuali. Nella recente linea automatica firmata Sinteco, dedicata all’assemblaggio di micro pompe a ingranaggi, sono stati integrati sistemi piezoelettrici Kistler per il piantaggio dei componenti e il controllo funzionale della forza di cianfrinatura tramite il software dedicato, che permette di gestire la forza e la quota di inserimento. Tutto è studiato per azzerare completamente il rischio del difetto. Sinteco, grazie alla collaborazione con Kistler, garantisce le specifiche del cliente anche dopo milioni di cicli assicurando l’efficienza dei processi di assemblaggio.
Per sostenere la forte crescita di Kistler nell’area del Mediterraneo e dare ulteriore supporto ai propri clienti, Kistler Italia viene trasferita dal 2 Marzo presso la nuova sede in Via Ludovico di Breme 78 – 20156 MILANO. Triplicando la propria superficie, Kistler Italia diventerà la sede del Technical Center per il Sud Europa, con nuove attrezzature per le tarature e personale specializzato nel supporto tecnico sul campo e nell’assistenza back office”, conclude Alberto Rigon, Sales Manager Direct Channel, Kistler Italia.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>